Accademia Degli Oziosi

Fondata a Napoli nel 1611

Il Cinquecento di Napoli

Posted by accademiadeglioziosi su 21 dicembre 2011

 Per rinverdire l’amore per la cultura che distingueva  la Napoli del passato questa Accademia promuove un insieme di “conversazioni storiche” sulla città di Napoli, a partecipazione libera.

Queste conversazioni, nel numero di cinque, saranno stimolate da valenti professori di storia napoletana, inizialmente  su un periodo che inizia nel 1505 (16 maggio) con l’ingresso del Comandante spagnolo Consalvo de’ Cordova sino al 1611 (6 maggio) ,anno di fondazione dell’Accademia degli Oziosi.

Tale anno appare infatti adottabile come emblematico di una svolta nel metodo di apprendimento scolastico e di diffusione della conoscenza che si andava trasformando  da quello di tipo dogmatico, amministrato per la gente comune esclusivamente dalla Chiesa , in altro tendente alla ricerca di tipo laico, sia pure nell’estremo rispetto del Clero contemporaneo.

Le “conversazioni “ si svolgeranno nei giorni sotto indicati, dalle 17,30 alle 19,30.

Nella sede della Fondazione Humaniter (P.zza Vanvitelli 15)

Merc. 15 febbraio – Prof. Sergio Scisciot (Coordinatore e Direttore) col tema “Il quadro politico europeo del 1500. L’importanza strategica del Sud Italia nella politica spagnola antiturca nel Mediterraneo in particolare”

Prof. Aldo De Gioia con “Napoli dagli Aragonesi alla Spagna. Il Sud d’Italia viene aggiogato nel bene e nel male alla politica e al destino della Spagna”

Merc.22 febbraio – Prof. Dario Gazzillo con “Storia locale e identità della storia napoletana. Le origini della nostra cultura napoletana nel Sedicesimo Secolo”

Merc. 29 febbraio – Prof. Aldo De Gioia con “ Giulia Gonzaga. Il giallo di una morte sospetta”

Presso la Libreria Loffredo (Via Kerbaker 19)

Merc.7 marzo – Dir. Gen. della Pubbl. Istruzione Giuseppe Boccarello con “ La condizione femminile nel ‘500 a Napoli – Le diverse figure sociali della donna napoletana e lo sviluppo della sua condizione attraverso quello che le era concesso fare da quella società”

Nella sede del Circolo Darwin e della Biblioteca Parthénope

(Galleria Umberto I,53,II p.)

Sabato 17 marzo – Prof. Ruggiero Ferrara di Castiglione con” Fatti e persone poco noti nella Napoli del ‘500.  Microstorie nella grande storia: dettagli apparenti che illuminano un tutto più grande”

Conclusioni sulle “conversazioni” per eventuale prosieguo

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: